13.3.2019, 16:47

ŠKODA AUTO entra nel mondo della mobilità elettrica nel 2019

  • L'inizio dell'elettrificazione di ŠKODA è una pietra miliare nei 124 anni di storia di questa casa automobilistica
  • ŠKODA presenterà dieci modelli elettrici entro il 2022
  • Il primo modello basato sul sistema modulare di elettrificazione a elementi componibili (SME) debutterà nel 2020
  • ŠKODA AUTO investirà due miliardi di euro nello sviluppo di tecnologie di motorizzazione alternative e nuovi servizi di mobilità
     

Nel 2019 ŠKODA AUTO entra nel mondo della mobilità elettrica: una pietra miliare nei 124 anni di storia di ŠKODA. La ŠKODA SUPERB con propulsione ibrida plug-in e la ŠKODA CITIGO puramente elettrica sono i primi modelli elettrici del produttore ceco. Nel 2020 seguirà il primo modello basato sul sistema modulare di elettrificazione a elementi componibili (SME) del gruppo Volkswagen. Nei prossimi quattro anni ŠKODA AUTO investirà circa due miliardi di euro in motorizzazioni alternative e in nuovi servizi di mobilità – il più grande investimento nella storia di ŠKODA AUTO – ed entro la fine del 2020 presenterà dieci modelli elettrici.

Bernhard Maier, amministratore delegato di ŠKODA AUTO, afferma: «Quest'anno ŠKODA AUTO entra nel mondo della mobilità elettrica: si tratta di un momento davvero particolare per la storia dell'azienda che l'anno prossimo festeggerà il suo 125o anniversario. Si parte con la SUPERB dotata di propulsione ibrida plug-in e con la versione completamente elettrica della CITIGO. Entro la fine del 2022 lanceremo sul mercato più di dieci modelli parzialmente o completamente elettrici.»

L'era della mobilità elettrica ha così inizio a Kvasiny e Mladá Boleslav. Nel 2019 a Kvasiny verrà avviata la produzione della prima vettura ibrida plug-in del marchio. I modelli ŠKODA puramente elettrici basati sullo SME del gruppo Volkswagen prodotti usciranno dalla casa madre di Mladá Boleslav a partire dal 2020. Entro la fine del 2022 ŠKODA lancerà un totale di dieci vetture in versione ibrida plug-in o puramente elettrica. Lo studio progettuale VISION iV è il prossimo passo di ŠKODA per diventare fornitore di soluzioni di mobilità elettrica ad ampio raggio.

ŠKODA stabilisce chiare priorità nel campo della mobilità elettrica. La guida di una ŠKODA elettrica deve innanzitutto divertire, inoltre i singoli modelli dispongono di un design interessante ed emozionale, di sistemi di assistenza alla guida ultramoderni e di una capillare connessione. ŠKODA dà inoltre moltissima importanza all'autonomia elevata e, non da ultimo, a un rapporto qualità-prezzo convincente. 

Bernhard Maier, amministratore delegato di ŠKODA AUTO, spiega: «Portiamo la mobilità elettrica ai nostri clienti quando è davvero ‹simply clever› e possiamo sperimentarne tutti i vantaggi, come: autonomia elevata, brevi tempi di ricarica, infrastruttura di ricarica capillare e prezzi ragionevoli. E la allineiamo costantemente ai nostri tre valori del marchio ‹simplifying›, ‹surprising› e ‹human›. Per una comoda ricarica a casa, ad esempio, sviluppiamo in collaborazione con il gruppo Volkswagen delle Wallbox di uso intuitivo, mentre in viaggio i clienti hanno a disposizione la carta ŠKODA e-Charge con cui possono ricaricare la loro auto in modo semplice e rapido nei punti di ricarica pubblici di tutta Europa. In questo modo desideriamo far sì che quanti più clienti possibili si interessino alla mobilità elettrica.»

Share this: